IL FORUM DI MISTER MANDARINO

diamantini mandariniallevamento, riproduzione e comportamenti

« Older   Newer »
 
.
  1. kekko84
     
    .

    User deleted



    ciao ragazzi..sono nuovo del forum..

    avrei tante domande da fare, visto che ne so pochissimo di diamantini

    1.
    ho una coppietta, che a luglio mi ha fatto 6 uova, e il 15 luglio è nato il primo pullo, il 16 il secondo, poi non ne sono più nati. i pulli stan bene e stan crescendo, anche se noto che il primo ogni tanto mangia i semi anche da solo, mentre il secondo ha ancora bisogno dei genitori, come mai?

    2.
    vorrei sapere anche questa cosa, in alcuni forum ho letto che i diamantini possono covare solo 3, al massimo 4 volte l'anno, è giusta questa affermazione?

    3.
    cos'è che stressa e col tempo può portare la diamantina ad ammalarsi, il fatto che faccia le uova o che le covi?

    4.
    perchè continua a far le uova? tipo ne fa una, poi dopo 5 giorni me ne ha fatte 3,ovviamente una al giorno

    5.
    sempre in alcuni forum ce scritto che i pulli non possono riprodursi prima dell'anno di 1 anno di vita, è giusta sta cosa?

    6.
    la prima covata l'han fatta nel nido interno, però ho imparato che è piccolo e ho preso quello a cassetta in legno, ma non ci vanno, perchè? solo il pullo più piccolo ci entra ogni tanto per riposare, perchè ho notato che quando dorme fatica a tenersi in equilibrio sulle stecche.

    7.
    a tal proposito sapete un modo per attirarli nel nido?
     
    Top
    .
  2. fleming
     
    .

    User deleted



    io ho poca esperienza, in 2 covate mi sono nati 10 pulli e ora dopo quasi 2 mesi son rimasti in 8 tutti in ottima salute, cmq provo a rispondere alle tue domande

    1) a me all'inizio mangiavano solo le spighe di panico poste sul fondo gabbia e son diventati indipendenti a circa 35-40 giorni

    2) penso che 3 covate, distanziate forse anche 4, non stressino troppo i genitori

    3) l'ovulazione non stressa + di tento le diamantine, potrebbe ridurre le loro riserve di calcio ma basta osso di seppia e grit per stare tranquilli, lo stress è provocato dalla cova e ancor di + dall'allevamento e vale per entrambi i genitori

    4) perchè il maschio cantanto stimola il sistema ipotalamo-ipofisario che spinge alla riproduzione secernendo LH ed FSH che agiscono sull'ovaio

    5) io non li ho fatti ancora riprodurre ma ho letto da esperti che si possono riprodurre (mai tra fratelli) a 5 mesi

    6-7) prova a cambiar posto al nido esterno e logicamente togli quello interno ma questo vale se vuoi una nuova covata per la quale ti consiglio di aspettare a settembre, togliere i figli, ed aggiungere un pò di juta nel nido

     
    Top
    .
  3. kekko84
     
    .

    User deleted



    grazie mille per tutte le risposte, con me ci vuole tanta pazienza, anche perchè le situazioni son tante, e non tutti hanno questa pazienza..

    1.
    io ho già provato a mettere in un'altra gabbia il pullo più grande, che già mangia da solo, ma non si muove dalla stecca, manco se insieme a lui ci metto un genitore. anzi, il genitore fa lo stesso

    2.
    il grit l'avevo tplto perchè i pulli erano molto piccoli, adesso lo posso rimettere o ce il rischio ancora per il pullo più piccolo? perchè appunto lo stanno ancora imbeccando

    3.
    sono arrivato in ritardo, perchè proprio poco fà ho visto l'accoppiamento durato 2-3 secondi, e credo che ricominceranno con le uova, li devo per forza dividere eh per evitar tutto ciò?

    4.
    puoi spiegar meglio?

    5.
    ma i pulli di covate diverse, ma sempre degli stessi genitori, sono lo stesso da considerarsi fratelli?

    6.
    si si certo, il nido interno l'avevo già tolto. ho solo un'opzione per spostare il nido esterno, ma dovrei spostare anche l'osso di seppia che ho posizionato proprio accanto al mangime. ieri gl'ho fatto una modifica, in pratica ho tagliato una piccola parte trasparente della custodia dei CD e l'ho incastrata (in un certo modo) appena sotto il coperchio del nido, in modo da far entrare la luce e magari convincerli. oggi sto provando con la spiga di panico, una appesa su un lato della gabbia, e l'altra appoggiata nel nido, con un'estremità che viene fuori. può funzionare?



    grazie ancora per le risposte..
     
    Top
    .
  4.  
    .
    Avatar

    A.L.O. Milano

    Group
    Member
    Posts
    5,359
    Location
    Prov. MI

    Status
    Offline

    rispondo alla prima parte

    1.
    a circa 20 - 25 giorni iniziano a "giocare" col cibo, più per imitazione dei genitori che per fame.. e nel frattempo qualcosa mangiano e le imbeccate giornaliere dai genitori diminuiscono, l'indipendenza totale la raggiungo a 40-45 giorni però ovviamenet c'è chi è piu' precoce, chi meno quindi chi gia' si soddisfa da solo chiederà molte meno imbeccate rispetto agli latri


    2.
    il fatto che "possono covare" è assolutamente sbagliato.
    essendo ormai così rustici, adattati e praticamente inconsciamente "selezionati" alla riproduzioen tutto l'anno... se lasci fare a loro ben poco riescono aregolarsi da soli, quindi all'anno (forzati da noi o meno) farebebro un sacco di uova e covate, finche' si debilitano e allora se sorpavvivano si fermano un pò.
    Il discorso è che, proprio er evitare ciò sta anoi fargli afre MAX 3 covate annuali.

    3.
    tanti fattori, innazitutto gli sbalzi di temperatura, gli ucelli si adattano BENISSIMO ai climi gfreddi/caldi, ma quando lo sbalzo è esagerato o repentino, li stende (letteramente), correnti d'aria, stress per troppe cove e allevamento (quando sono in cova gli uccelli han la "febbre", ora non sto qui a spiegarti troppo nel dettaglio pero' ti assicuro che sterss gia' di base la cova, figurati l'allevamento!)

    4.
    perche' anche con i piccoli, dato che la stagione lo permette pure, il amschio stimola la riproduzione, e l afemmina pure è stimolata da abbodanza di cibo ecc ecc, quindi è nomale che dopo circa 30 giorni dalla prima deposizione (sia con pulli che senza, am senza ancor prima) la coppia inzii una nuoa deposizione.
    Dato che son in cattività e gia' di base i loro ritmi,cicli abitudini sono forzati da tanti nostri fattori, sta all'allevatore eliminare le uova per fargkli portar atermine la pirima cova, farli riposare un paio di settimane e in caso fargli riprendere un'altar cova..
    in natura asrebbe un allevamento inc olonia dove spesso alter esemplari aiutano nell'allevamento dei piccoli e quindi i genitori pososn gia' dedicarsi a una cova successiva.. e si fermerebbero dal far le uova quando el condiioni (di cibo, acqua ecec) non sono piu' idionee nel garantirgli un buon esito riproduttivo

    5.
    Si e no.. cioe' la maturità sessuale viene raggiunta parecchio prima, addirittura si parla dei 6 mesi.. pero' è buona norma aspettare almeno UN ANNO di vita prima di farli riprodurre
    (un pò come dire che a 14 anni un essere unmano piu' gia' aver figli... ma possiam capire tutti che c''e un abisso tra un essre umano dai 20-25-30 in su in tantia spetti fisici e psicologici rispett a uno di 14, pur essendoci sempre tantissime eccezioni)

    6.
    è questione di abitudine, il nido a cassetta ci è comodo a noi (e anche aloro)
    facile da pulire, da disinfettare, largo e spazioso.
    Loro in natura nidificano in cavità di alberi, quindi il nido che piu' li "stimola" è il nido chiudo in vimini... ma come è ovvio pensare che in natuira tutto è diverso e non si puo' realmente pragonare, in un nido in vimini picoclo e stretto condanniamoalal soferenza e spesso a cattivi esitii le covate, lo spazio è ridotto, i piccoli si schiaccinao (soprattutto in covate numerose) è difficile da lavare epulire quindi i parassiti fan feste e party, ecc ecc

    7.
    eliminare gli altri tipi di nido, inziare amettere qualche pagluzza o materiale per imbottilro all'interno e qualche pezzo di materiale che passa mezzo dnetro emezzo fuori dall'ingresso, i genitori curiosi inziieranno prima a giocare coi filamenti di paglia/fieno/carta poi pian oianoquando saran proti noteranno che il nido è appunto il luogo idoneo per far la figliolata

    rispondo alla seconda parte

    1.
    se è nato il 15 ha appena .34 giorni, sta iniziando ora l'indipendenza ma è presto, ha ancora bisogno di qualche imbeccata e dello svezzamento reale coi genitori, lo svezxzarli prima spesso puo' portare a traumi psicologici fin ad arrivare alla morte (nonostante vediam e spapiam ch egia' mangian da soli)
    Lasciali tutti assieme almeno fin quando compion 40-45 giorni.. spesso anche solo 5 gironi fan la differenza

    2.
    Aspetta a fine svezzamento.. ma anche se lo metto io, personalmente, non ci vedo nulla di cosi' grave e dannoso se viene mangiato in picocle dosi anche dal piccolo inidrettamente

    3.
    dividendo i picocli dai genitori comprometti la vita dei piccoli stessi a favore di una coavata su cui non hai certezze, pensa a far sopravvivere i piccoli e far riposare i genitori (sterssati e stanchi dall'allvamento) in caso di uova buttale via e poi togli il nido se isnistono, e tra un paio di settimane circa completato lo svezzamento die piccoli rimetti il nido e ricominci da capo

    4.
    il maschio stimola la femmina ad ovulare e quindi a deporre uova

    5.
    si esattamente, pulli di covate diverse se han gli stesis gentori son sempre fratelli

    6.
    ogni coppia (o addirittura ogni singolo uccello) è a sè stante, calcola che inv oliera molte mie coppie si son riprodotte ijn nidi a doppia camera da gould (a discapito dei gould stessi) quindi TOTALMENTE al buio in nidi lunghi... certi anche la luc epuo' incidere ecece

    cmq è questioend ia bitudine, la spiga mezza sentro mezza fuori è gia' un ottimo metodo, am ti consglio di aspettare per ora e metter il nido quando i puli saran svezzati e avran 45 giorni in modo da non rischiare inutilmente lal loro vita dato che con nuovo nido i genitori saran vogliosi di riprodursi e rischi di far danni (i genitori non imbeccano chi ne ha ncora bisogno, li spenanno pe rimbottire nido, ecc eccece)

    www.allevamentonevada.it



    (¯`·....·´¯) (¯`·....·´¯)

     
    Top
    .
  5. askerix
     
    .

    User deleted



    Quoto tutto quello che ha detto Alex, però a 6 mesi si può farli riprodurre tranquillamente, perché la maturità sessuale la raggiungono già a 3-4 mesi. Chiaramente potrebbero esserci delle cove difficili all'inizio solo perché mancano di esperienza, ma non ci sono problemi dal punto di vista fisiologico.
    Il nido in legno che hai comprato forse ha il buco tondo? Se fosse così ti conviene allargarlo e farlo rettangolare per tutta la larghezza del nido: preferiscono di norma nidi più luminosi (anche se poi li riempiono di materiale fino a chiuderli! :)).
     
    Top
    .
  6. kekko84
     
    .

    User deleted



    se lo sapevo mi iscrivevo prima a questo forum..complimenti per le risposte precise, veramente..

    1.
    proverò ad aspettare e a capire quando iniziare a separare

    2.
    ma se fanno le uova lo stesso basta buttarle via, o devo separare il maschio dalla femmina? perchè anche senza nido mi fà le uova

    3.
    scusa l'ignoranza, ma che significa in "cattività"?è una cosa negativa?

    4.
    capito..e farò sicuramente così

    5.
    guarda, per il nido ho già provato il fino nido (quello apposta che vendono in negozio) a metterlo un pò dentro e un pò fuori. ho fatto la modifica al nido per far entrare luce (se vuoi ti mando delle foto), e adesso con la spiga di panico. più che altro è la curiosità di vedere se ci entrano, non è per la cova, perchè voglio aspettare per quello

    6.
    svezzamento che significa di preciso? e come me ne accorgo?

    7.
    certo, adesso aspetto che finiscano con questi pulli, ma non è che finito uno svezzamento li posso già far covare, come funziona? non si stancano troppo?

    8.
    ma il fatto che deponga e basta, può far ammalare i genitori?

    9.
    che tipo di nido sono quelli a doppia camera? e quelli lunghi?
     
    Top
    .
  7.  
    .
    Avatar

    A.L.O. Milano

    Group
    Member
    Posts
    5,359
    Location
    Prov. MI

    Status
    Offline

    1.
    proverò ad aspettare e a capire quando iniziare a separarese fai passare 45 giorni dall'ulimo nato vai sul sicuro, inzierai a vedere il becco che inizia a schiarisri e pian piano i primi accenni della prima muta (l'adolescenza :P )

    2.
    basta buttarle via, il maschio vorrà sempre stimolar la femmina a una nuova deposizione (è istinto) però sono uccelli gregari quindi in coppia vivono decisament ebene, e se depone sempre poco importa basta che ci sia sempre osso di seppia e il necessario per reintegrare tutti le sostnaze che usa deponendo (quindi calcio per il guscio delle uova, ecc ecc)

    3.
    nel senso che sono uccelli allevati da migliaia di anni in gabbia e hanno quindi ritmi e istinti modificati e adattati a questa vita non selvatica, in australia dove i diamanti mandarini vivono selvatici nel loro continente nativo vibono in grossi gruppi e colonie, i loro ritmi biologici e il loro modo di vita è molto diverso.
    Un paragone fatto meglio si puo' far con le varie specie piu' "delicate", come i diamanti di gould, loro vinono e sopravvivono bene in liebertà con i loro ritmi e stili di vita.. nell'allevameto in gabbia invece si è costretti a usare per esempio altri uccelli (passeri del giappone) come balie a cui dare in affidamento le loro uova e i loro pulli, perche' è facile che non covino e non allevino.
    In natura non fanno cosi' e covano e allevano, non sono specie parassite come le Vedove.
    Quindi il compromesso del fatto che li abbiamo in gabbia è che avendogli modifiato i ritmi ecc, dobbiam metetrci un bel pò mano noi per dargli il meglio



    5.
    sarebbe carino vederlo cois' vediam un pò tutti :D
    il nido piu' idoneo che ti decsivevo prima è questo:
    image

    6.
    il raggiungimento totale dell'indipendenza, anche quando richiedono una sola imbeccata al giorno (rispetto all'imbeccata ogni ora) vuol dire che non sono ancora svezzati.
    Te ne accorgi quando diventano a tutti gli effetti indipendenti, mangian, bevano tranquillamente da soli senza badar piu' ai genitori,cio' avviene appunto come elencato sopra verso i 45esimo giorno

    7.
    li puoi far covare ma appunto, come hai dteto te sono stanchi dalle fatiche della cova precedente, quindi van fatti riposare per 2 settimane (senza piccoli e senza nido) anche se fan uova fa nulla, dopo minimo due stteimane di "relax" si può ripartire

    8.
    no.. cioe' la femmina "perde" sostanze come il calcio, ecc, però con i giusti integratori (che puo' esser dall'osso di seppia, al grit ecc) la femmina non soffre, un pò come dire... ti fai una bella corsa e sudata, però con un energate o gatorade ti riprendi sali minerali che hai consumatop nel sudare.. puoi farne anche ameno ma ti sneti piu' stanco, ma di certo non ti portan alla morte :P

    9.
    si esatto, lunghi e con la parte da deposizione buia e senza il minimo spiraglio

    Edited by AlexPike - 19/8/2009, 11:16

    www.allevamentonevada.it



    (¯`·....·´¯) (¯`·....·´¯)

     
    Top
    .
  8. askerix
     
    .

    User deleted



    1. dopo 45 giorni vai sul sicuro.
    2. butti le uova, semplicemente. Senza nido dovrebbe smettere di deporre continuamente.
    3. http://old.demauroparavia.it/20159
    6. svezzamento significa che non vengono più alimentati dai genitori. Te ne accorgi vedendo che mangiano SOLO da soli.
    7. aspetta sempre almeno un mese dallo svezzamento dei novelli prima di iniziare una nuova cova.
    8. la deposizione debilita un po' la femmina, ma non eccessivamente.
    9. quelli a doppia camera sono per i Diamanti di Gould.
     
    Top
    .
  9.  
    .
    Avatar

    Simone / Clio R27/1.8

    Group
    Member
    Posts
    399
    Location
    Brescia

    Status
    Offline

    2. Le uova le fanno sempre, se nn gli fai trovare il nido loro non le coveranno e di conseguenza non subiranno lo stress che una covata e le successive fasi comporta. Buttale via e credo che togliendo pure il nido si "calmino" un p'ò e facciano meno uova.

    3. In cattività significa semplicemente che non sono liberi come in natura. Per esempio gli animali allo zoo sono in cattività.

    6. Quando saranno autosufficienti e non dipenderanno dai genitori, te ne accorgi dal fatto che mangiano da soli.

    7. In genere si consiglia di fargli fare non più di 3 covate all'anno. Non credo sia il massimo farli covare subito dopo uno svezzameto, poverini falli riposare un po, magari un mesetto o poco meno :D

    8. La femmina nel deporre le uova ovviamentesi stanca un po, ma nulla di seio.

    9.Un nido a doppia camera come suggerisce il nome è un nido formato da 2 sezioni: poi farne una più piccola come se fosse un'atrio collegata ad una seconda più grande tramire un foro dal quale passano.

    image

     
    Top
    .
  10. kekko84
     
    .

    User deleted



    ragazzi, sono stupito da tutte le info che mi state dando, e vi ringrazio

    1.
    ho paura però che si affatichino troppo a covare sempre. qual'è il miglior periodo per covare?

    2.
    voi quante covate gli fate fare?

    3.
    e come alimentazione? oltre ai semi, l'ovomix, l'osso di seppia, il grit e la spiga di panico. tipo verdura, frutta?

    4.
    avete mai collegato l'ingresso di deu gabbie insieme tramite qualcosa che facesse da tunnell?
     
    Top
    .
  11.  
    .
    Avatar

    A.L.O. Milano

    Group
    Member
    Posts
    5,359
    Location
    Prov. MI

    Status
    Offline

    1.
    Seguendo i ritmi biologici naturali si dovrebbe far covare secondo la primavera australe, da settembre ad aprile circa.
    Questo pero' comporta garantirgli un minimo di temperature e un fotoperiodo idoneo (fotoperiodo= ore di luce necessarie per mandar in estro le femmine ei maschi egarantire un a coavata)
    Per chi è piu' "amatoriale" si cosiglia di dividere in due i periodi dell'anno in cova (secondo la lunghezza delle giornate)
    Quindi da marzo a luglio (dopo fa troppo caldo) pausa estiva e riprendere (in caso) a settembre per una covata autunnale fino ottobre (quando le temperature si abbassano meglio non farli sforzare troppo)


    2.
    Io generalmente faccio fare 2 covate a coppia... 3 quando magari una covata va male per qualche motivo (uova non gallate, morte di pulli o embrionale)


    3.
    buon misto di semi, osso di seppia sempre presente
    ovomix è un pastoncino morbido vero? ricordati che va acmbiato tuttii giorni perche' si deteriora MOLTO facilemnte, se si usa un pastone secco dura di +.
    Si puo' integrare la loro alimenatzioen con erbe ptarive (la classica insalata matta-tarassaco) e tanti altri tipi di verdura e frutta, se butti l'occhio nella sezione aliemnatzioen trovi tutto cioe' che puo' far solo ch ebene (con modearzione, senza esagerare perche' poi dar tuttii giorni insalata come lattuga cicoria ecc crea anche dissenteria, nelel cose meglio non abbondare troppo)
    ottimo anche uiovo sodo (tagliato a metà e compreso di giuscio)

    4.
    io no perche' in caso li metto in gabbie piu' grosse, penso che se abituati possono prendere questo tunnel come "gioco "un pò tipo criceti che passano avanti e indietro, pero' devono cmq essere tranquilli e abituati, altrimenti rischain di farsi male :P

    www.allevamentonevada.it



    (¯`·....·´¯) (¯`·....·´¯)

     
    Top
    .
  12.  
    .
    Avatar

    Campione di razza

    Group
    Member
    Posts
    1,066
    Location
    Cassino(FR)

    Status
    Offline

    1.
    La stagine riproduttiva dei D.M. si può fare in tutto l'anno evitando però i mesi più caldi e i mesi più freddi.

    2.
    Max. 3 covate

    3.
    Tutti i tipi ma non troppo spesso, quindi 1-2 volte alla settimana.

    4.
    No, perchè farlo?

    R.N.A. FOI 18PN
     
    Top
    .
  13. kekko84
     
    .

    User deleted



    guarda,sei stato gentilissimo..veramente..non mi viene in mente altro da chiedere

    ma appena ho qualche dubbio spero di potertelo chiedere..
     
    Top
    .
  14.  
    .
    Avatar

    Campione di razza

    Group
    Amministratore
    Posts
    22,578
    Location
    Firenze

    Status
    Offline

    Benvenuto Kekko! :D

    Questo è un forum nato con l'intento di far conoscere veramente la specie del Diamante mandarino, molto allevata ma conosciuta in realtà da pochi.
    Hai fatto tantissime domande a cui potevi trovare risposta leggendo il mio sito e i vari topic del forum.
    Ma qui siamo indulgenti con chi è alle prime armi come te, però per le prossime domande guarda che prima non ci siano dei topics con già la risposta.

    Se ti può interessare, ho pubblicato da poco un libro "la guida di Mister Mandarino", adattissima a chi come te sa molto poco su questo splendido uccellino. Se la vuoi, scrivimi in privato e ti dirò come averla.
    La puoi vedere con anteprima qui: http://www.lulu.com/content/libro-a-copert...ndarino/7396140

    "CONOSCERE IL DIAMANTE MANDARINO"...il mio nuovo libro...clicca qui sotto per vederlo
    http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=926245

    cardmmsabinar
     
    Top
    .
  15. kekko84
     
    .

    User deleted



    grazie del banvenuto..

    credo di non aver fatto nulla di male nel chiedere anche perchè le mie domande riguardano più che altro i vari comportamenti dei miei diamantini..

    per il libro lo prenderei volentieri perchè sarebbe molto utile, ma purtroppo al momento sono disoccupato, e infatti a causa di questo non posso ancora prendere una gabbia più grande!

    saluti..
     
    Top
    .
31 replies since 19/8/2009, 04:00
 
.